AGReen service srl

Via Alberelli, 7, Corporeno, Emilia-Romagna, 44042, Italia.

Galleria immagini

AGReen service fornisce una serie di supporti e di servizi informativi per la gestione agronomica delle colture agricole, al fine di contenere l'impatto ambientale ed il consumo delle risorse naturali.Es:acqua, aria e suolo.

servizi digitali di supporto alle decisioni
I DSS sono suddivisi in tre macro aree in base alle esigenze specifiche della singola azienda; tali aree sono Difesa, Irrigazione, Nutrizione. Dopo aver rilevato ed analizzato le necessità degli operatori del settore si ritiene che la modalità più efficace per ampliare l'offerta sia optare per l’informatizzazione ed automatizzazione del servizio rendendolo così accessibile in ogni luogo e momento, in qualsiasi condizione lavorativa ed operativa. Pertanto abbiamo pensato di sviluppare diverse applicazioni costruite ad hoc, dalle quali attingere le informazioni necessarie; ciò deriva dall’eccellente diffusione e facilità di utilizzo che questa tecnologia porta con sé. Oltre a fruire di tali informazioni l'utente può anche comunicare dati relativi ai monitoraggi per implementare, condividere e migliorare, tramite modelli così sempre più dettagliati, i dati in uscita relativi agli stessi modelli previsionali. Ne deriva pertanto la creazione di una rete informatica avanzata nel settore primario, atta alla comunicazione immediata e tempestiva a tutti gli stakeholder interessati. Di seguito vengono riportati i prodotti e servizi sviluppabili ed interconnessi grazie alle funzionalità IOT. Si possono sfruttare inoltre i dati meteo per realizzare modelli previsionali sia per grandine sia per gelate. Le stazioni agrometeorologiche raccolgono dati di temperatura, umidità relativa, precipitazione, ventosità, bagnatura fogliare, umidità del terreno e radiazione solare. Questi dati entrano nel software e sono di estremo interesse per il raggiungimento di molteplici finalità soprattutto per il consolidamento e la diffusione della produzione integrata e biologica in quanto permettono di: − gestire la difesa attraverso i Modelli Previsionali, grazie ai quali tecnici ed agricoltori (sulla base dei dati meteo raccolti) possono individuare il momento di maggior rischio per lo sviluppo delle principali avversità (sia insetti che funghi); − una gestione della difesa mirata, che riduce il numero di interventi fitosanitari e lo limita ai momenti diù effettivo bisogno con conseguente riduzione dell'inquinamento delle acque, sia di superficie che di falda, dell’ambiente, degli stessi operatori e determinando un minore contenuto di residui nelle produzioni e per la popolazione che vive nel territorio a ridosso delle aziende agricole. − razionalizzare le irrigazioni, risparmiando acqua; − ottimizzare le fertilizzazioni, in particolare dell'azoto, nel rispetto delle vigenti normative per le aree vulnerabili ai nitrati; − dare indicazioni sulle gelate primaverili, in modo da contenere i danni; − dare indicazioni sulle epoche di semina più opportune, migliorando così la gestione tecnica (es. difesa) e salvaguardando le produzioni; − migliorare le produzioni attuando tecniche sostenibili e valorizzare le produzioni a marchio (IGP, DOP,ecc...); − gestire e personalizzare al meglio le richieste di deroghe territoriali relative all’applicazione dei Disciplinari di Produzione Integrata; − sviluppare attività sperimentali insieme a Università, Enti di ricerca Pubblici e privati, come ad esempio il Servizio Fitosanitario Regionali; − contribuire agli studi climatologici realizzati dal Servizio Idro-Meteo-Clima Regionali; − soddisfare le esigenze legate alla tutela delle colture dovute ai danni climatici attraverso le polizze assicurative. − sfruttare l’intelligenza artificiale per identificare le patologie fungine ed insetti come sistema predittivo di avvertimento per tecnici agronomi ed agricoltori.(Internet of Things) e robotica AI (Artificial Intelligence), BlockChain, BigData e Analisi Predittive. Il core business dell’azienda è vendere il servizio in abbonamento alla piattaforma Web che si sta sviluppando, destinato a Tecnici agronomi, agricoltori, operatori tecnici dell’agro-industria, decision maker pubblici, che possono reperire informazioni utili a supportarli nel processo decisionale della campagna agricola di riferimento. Ad esempio, in tempo reale l’agricoltore può ricevere informazioni sulla quantità di acqua da apportare nei vari appezzamenti, sui trattamenti fitosanitari necessari al sano sviluppo della coltura, ecc. Un’altra linea di servizio sarà rappresentata dalla Consulenza specialistica; un servizio di supporto in campo offerto attraverso una rete di Tecnici indipendenti selezionata che, mediante l’utilizzo ed interpretazione scientifica dei dati disponibili, sarà in grado di indicare i trattamenti strettamente necessari per la pianta, minimizzando l’utilizzo al bisogno specifico della pianta, la quantità di acqua, ecc. Una terza linea di attività sarà rappresentata dalla Formazione scientifica; ore di formazione erogate agli agricoltori per illustrare le tecniche e modalità di utilizzo dei big data in agricoltura e i vantaggi in termini di rispetto ambientale ed efficienza produttiva (quindi minori costi) che si può ottenere. Questo è un servizio strategico con il quale si vuole andare a colmare un grosso gap culturale nel mondo agricolo.

Dati azienda