GREEN INDEPENDENCE S.R.L.

Brindisi, Puglia, 72100, Italia.

Galleria immagini

Green Independence vuole democratizzare l’accesso alle rinnovabili tramite la produzione decentralizzata d’idrogeno verde da acque di scarto

GI è una startup climate tech che vuole democratizzare l'accesso alle rinnovabili attraverso la decentralizzazione della produzione e dello stoccaggio di energia verde. Il nostro principale impegno è completare lo sviluppo della tecnologia New Artificial Leaf (NAL), un pannello solare multifunzionale che funziona proprio come una foglia: purifica/dissala le acque reflue, produce energia dal sole, immagazzina direttamente questa energia producendo idrogeno verde ed è in grado di riciclare le emissioni dirette di CO2 producendo Syngas, il tutto in modo economico, accessibile e completamente indipendente dalla rete.
Green Independence, con la New Artificial Leaf (NAL), imita la natura trasformando acque di scarto e il sole in idrogeno verde, riciclando le emissioni di CO2 e immagazzinando l'energia solare 200 volte più efficacemente delle batterie. NAL è un pannello solare di nuova generazione che incorpora una cella elettrochimica e un sistema di purificazione dell'acqua. NAL purifica le acque reflue rendendole demineralizzate o ultrapure utilizzando solo il calore dissipato da un pannello solare integrato; il pannello solare viene utilizzato per produrre energia elettrica e l'energia in eccesso - invece di essere sprecata - viene immagazzinata producendo idrogeno verde direttamente sul pannello solare grazie ad una cella elettrochimica integrata; questa cella elettrochimica può essere utilizzata per molte altre reazioni come il riciclo delle emissioni di CO2 attraverso la produzione di syngas. NAL funziona in maniera totalmente indipendente dalla rete elettrica, a basse temperature, pressioni e voltaggi.

Dati azienda