OlivAir

Via Pietro de Cristofaro, 40, Roma, Lazio, 00136, Italia.

Galleria immagini

OlivAir è una startup innovativa che ha come oggetto la progettazione, la produzione e la commercializzazioni di droni pensati per la raccolta delle olive.

Agritech, droni per l'olivicoltura
I droni OlivAir sono dei quadricotteri concepiti in maniera peculiare rispetto ai droni comuni: il sistema hardware è disegnato per generare più vento possibile durante il volo. Attraverso l'azione del vento è possibile provocare sui rami degli ulivi (volandoci sopra) la vibrazione necessaria per far staccare le olive. L'obiettivo è quello di sostituire la strumentazione attualmente più competitiva che consiste di bracci meccanici scuotitori che, trainati da trattrici, si agganciano al tronco e scuotono gli ulivi. Il metodo di raccolta attuale presenta grandi limiti che possono essere ovviati dall'impiego dei droni: i trattori non possono operare in zone scoscese (che globalmente costituiscono il 35% degli uliveti operativi); sono molto lenti (impiegano circa 3 min a pianta) e necessitano quindi di molte ore di operatività; non tutti i tipi di cultivar hanno tronchi che si prestano allo scuotimento; non tutte le coltivazioni hanno una disposizione dei filari tale da permettere il passaggio dei trattori; la lunga durata dell'intero processo di raccolta implica una qualità non omogenea delle olive raccolte: le ultime olive verranno raccolte diversi giorni dopo (se non settimane) rispetto alle prime, risultando quindi a un grado di maturazione differente (e meno pregiato rispetto alla maturazione target desiderata dall'olivicoltore). Passare da scuotitori meccanici a droni elettrici, oltre a una massimizzazione dell'efficienza produttiva, comporta una notevole riduzione dell'impatto ambientale delle operazioni di raccolta. L'idea nasce dall'osservazione della natura: i venti forti fanno cadere alcune olive. OlivAir dà al produttore la possibilità di avere il vento che vuole, dove vuole, quando vuole.

Dati azienda